Seleziona una pagina

Biografia

Nata a Valdobbiadene . Ha frequentato gli studi artistici a Venezia, prima al Liceo artistico, poi presso l’Istituto Universitario IUAV, laureandosi in architettura.  Ha Insegnato fino a giugno 2011 Arte e immagine nella scuola secondaria di 1° grado di Col. S. Martino ( Tv).

2009
Personale Treviso in polaroid alla Galleria web art di Treviso
2009
5°Partecipazione alla 5°mostra mercato d’arte moderna e contemporanea a Longarone (Bl)
2010
Premiata con diploma d’onore alla biennale internazionale d’arte di Asolo (Tv)
2010
Personale, presso la sala Duse all’Asolo golf a Cavaso del Tomba (Tv)
2010
Partecipazione alla 6° Mostra mercatod’arte moderna e contemporanea Longarone (Bl)
2011
Partecipazione alla mostra B.Faceexibition a Venezia in concomitanza alla Biennale
2011
Pubblicazione del libro Treviso in polaroid ed. grafiche Vianello
2012
Personale presso la fondazione Benetton studi e ricerche Spazi Bomben per la Cultura di Treviso.
2013
Personale presso il palazzo Celestino Piva sala polivalente di Valdobbiadene.
2016
Personale presso Villa Brandolini d’Adda Solighetto di Pieve di Soligo (Tv).
2017
Selezionata per partecipare alla Biennale Internazionale d’arte al museo Miit di Torino, ha esposto le sue opere dal 21 aprile al 3 maggio al museo Miit di Torino.
2017
Selezionata per partecipare alla IBCA Internazional Biennal of Contemporary Art 2017 Edition Chicago, ha esposto le sue opere dal 21 luglio al 30 agosto alla New 33 Contemporary Gallery Zhou Brothers Art Center Foundation di Chicago.

I miei strumenti

Polaroid 600

La Polaroid modello 600 è una macchina fotografica che usa pellicole a sviluppo istantaneo ed è la più semplice delle fotocamere classiche Polaroid, si può solo selezionare la luce e azionare quando serve il flash incorporato. Tutte le foto di “Treviso in Polaroid” e del “Fiume Sile” e “Metamorfosi, Impossible” le ho realizzate utilizzando questo tipo di fotocamera cambiando solo la pellicola; in particolare nei primi due lavori ho usato la classica pellicola Polaroid, mentre nell’ ultimo la pellicola Impossible.

Digitale

I lavori in digitale li realizzo con una fotocamera NikonD7000 e IPhone 5